Chi siamo

L’Eccellenza è il nostro obiettivo, la nostra scelta, la nostra passione.

Manuex nasce dal progetto di realizzare ex-novo uno stabilimento dedicato alla produzione di un cassetto per cucina. L’Azienda è parte del gruppo Formenti e Giovenzana SpA di Veduggio (MB) – azienda con 70 anni di storia nella produzione di cerniere, guide, cassetti e accessori per mobili. Da Gennaio 2024, FGV e Manuex fanno parte del gruppo tedesco HETTICH.

IKEA meet Manuex
Side

IL NOME, LA VISION

Manu+Ex = Manufacturing with Excellence

L’eccellenza è la nostra passione, è il nostro modo di lavorare.

Il prodotto deve essere eccellente: qualità e servizio al cliente prima di tutto.

UNA SCELTA DI TERRITORIO

Il titolare, Giancarlo Formenti, racconta i perché di «una scelta di territorio che ha comportato investimenti per circa 20 milioni di euro e contributi regionali col contratto di insediamento, a fronte di un impegno per l’assunzione di più di 200 addetti». Lo slogan aziendale della Formenti e Giovenzana, la casa madre di Manuex, è “Value for many”, valore per tutti, ma in particolare per l’orgoglio italiano. «Non per niente – confida l’imprenditore brianzolo – la nostra scelta che inizialmente presupponeva un’operazione in Slovacchia, è stata quella di puntare sull’Italia e poi sul Piemonte e su Biella per le caratteristiche logistiche dell’area in cui si intrecciano le vie di comunicazioni europee e per la qualità della manodopera che abbiamo a disposizione».

stabilimento

PRODUZIONE E TECNOLOGIA

Il contesto Manuex è quello di un’industria metalmeccanica, fortemente automatizzata ed operante nella logica della Lean Production. In un ciclo produttivo completamente integrato, partendo dalla materia prima (lamiera d’acciaio e materie plastiche) arriviamo al prodotto finito confezionato e pronto per la distribuzione.

POLITICA DELLA QUALITA' E DELL'AMBIENTE E LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

Manuex Srl si impegna nel perseguire il miglioramento continuo dei propri processi, nell’ottica primaria di soddisfare il Cliente e ridurre l’impatto ambientale nonché i rischi per la salute e la sicurezza dei Lavoratori.

Per tali ragioni, Manuex gestisce, mantiene e migliora il proprio Sistema di Gestione Qualità (SGQ) secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015 ed il Sistema di Gestione Ambientale (SGA) secondo la norma UNI EN ISO 14001 : 2015 e lo integra con il nuovo Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro (SGS) secondo la recente norma ISO 45001.

Nel 2017 è stato inoltre ottenuta la certificazione per la Catena di Custodia (CoC) FOREST STEWARDSHIP COUNCIL® (FSC®) Certificato ICILA-COC-003166 – Codice Licenza C138921 per i pianetti in legno inseriti nelle proprie confezioni.

 

Negli ultimi anni Manuex ha dedicato sempre più energie e risorse al miglioramento dei processi e delle modalità di lavoro per prevenire gli infortuni e l’insorgenza di malattie professionali, riducendo l’impatto sull’ambiente e sulla salute e sicurezza dei lavoratori, pertanto si è deciso di introdurre ed esplicitare tale intento tra gli elementi chiave della Politica Aziendale.

Scarica gli allegati per conoscere gli elementi chiave di Manuex per assicurare e sviluppare la politica per la qualità e per l’ambiente e la salute e sicurezza sul lavoro:

LA STORIA DI MANUEX

2007 – Viene lanciato il tender per la selezione del fornitore da parte del colosso svedese del mobile. 23 al nastro di partenza, da ogni parte del mondo. Tre anni dopo, uno solo al traguardo: Manuex.

2010 – Nasce Manuex, la produzione con eccellenza. L’Eccellenza è il nostro obiettivo, la nostra scelta, la nostra passione.

2011 – Installazione e collaudo dei macchinari appositamente costruiti per la produzione del cassetto. Reclutamento e formazione del nuovo personale. Produzione della serie-zero, tests e sviluppo prodotto.

2012 – Inizio produzione in serie.

26 Luglio 2012 – Prima spedizione del cassetto al cliente. Si intensificano le attività di selezione ed inserimento del personale, la forza lavoro triplicherà a fine anno.

2013 – Stabilizzazione della produzione e dell’organizzazione aziendale. Inizia l’attività di progettazione del nuovo cassetto Maximera.

2014 – Installazione e collaudo dei macchinari per il nuovo cassetto. Ramp-up

2015 – Completamento del set-up produttivo.  Continua l’attività di miglioramento continuo.

2016 – Potenziamento impianti pressoiniezione e completamento della automazione dello scarico delle linee di profilatura.

2017 – Proseguono le installazioni degli scarichi automatici delle linee di assemblaggio e gli interventi nell’ambito delle diverse linee guida della Fabbrica Intelligente – Industria 4.0.  Adozione delle logiche KANBAN per la gestione delle produzioni e passaggio da logica Push a logica Pull per l’ottimizzazione dei processi.

2018 – Sostituzione di una parte di una delle due linee di confezionamento a seguito dello sviluppo di nuove soluzioni di packaging più performanti

2018-2019 – Proseguono le attività di Lean Manufacturing con supporto di consulenti esterni ai fini di implementare la metodologia Toyota relativamente ai processi di sviluppo delle competenze e  gestione delle non conformità e la metodologia WCM per quanto riguarda il processo di manutenzione.

2020 – Nonostante l’emergenza sanitaria in corso per Sars-Covid19 l’azienda è chiamata a rispondere a sfidanti richieste produttive da parte del cliente svedese

2021 – Vengono installati scarichi automatici su una delle due linee di verniciatura e su entrambe le linee di assemblaggio guide cassetto. Viene inoltre ampliato il parco clienti congiuntamente con la casa madre Formenti e Giovenzana con l’introduzione di nuovi prodotti quali metal crossbar e guide ad estrazione semplice Excel G; queste ultime riscuotono sin da subito un buon successo nel mercato richiedendo la necessità di incremento della produzione

2022 – Viene conseguita l’attestazione Industria 4.0 per gli impianti produttivi dei nuovi prodotti

2023 – A maggio viene spedito il primo camion di guide a estrazione semplice per la multinazionale svedese del mobile

2024 – Hettich Group, uno dei più grandi produttori di accessori per mobili, acquisisce il gruppo Formenti&Giovenzana. FGV e Hettich sono pronti a costruire il futuro nel settore della componentistica per mobili

Torna in alto